Voucher lavoro accessorio: aggiornamento procedura

L’INPS, con Messaggio 15 aprile 2016, n. 1668, rende noto  un aggiornamento della procedura di attivazione dei voucher.Nell’ottica di un più puntuale controllo dei limiti economici previsti dal d.lgs. 81/2015 per le prestazioni rese nell’ambito del lavoro accessorio e retribuite con i voucher INPS,  sono state  infatti introdotte nuove funzionalità (ad uso delle sedi e del contact center), che consentiranno di monitorare in maniera efficace l’effettivo rispetto del dettato legislativo contro ogni possibile elusione della norma finalizzata ad aggirare i limiti economici previsti dal legislatore. Nello specifico, le funzionalità introdotte sono:

1. Accesso internet e da CC del Legale Rappresentante.

2. Inserimento delega diretta legale rappresentante.

3. Inserimento dell’autocertificazione per le Persone Giuridiche, attestanti lo svolgimento di attività imprenditoriale, di libero professionista, di attività non imprenditoriale.

4. Controllo del superamento del limite economico di 2.020€ netti (2.693,33 lordi) annui su quanto il prestatore ha riscosso da ogni committente imprenditore o libero professionista.