Sgravi contratti di solidarietà 2016: le aziende ammesse

L’Inps, con circolare n. 65 del 30 marzo 2017,  fornisce  le istruzioni operative per la fruizione delle riduzioni contributive connesse ai contratti di solidarietà in favore delle aziende che, sulla base dei decreti direttoriali adottati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, siano state ammesse allo sgravio dei contributi previsto dall’art.6, del D.L. n. 510/1996 e successive  modificazioni e integrazioni a valere sullo stanziamento relativo all’anno  2016. Vengono fornite inoltre le istruzioni per la compilazione del flusso Uniemens.

Ricordiamo che lo sgravio era attribuito alle aziende, in cui erano in corso contratti di solidarietà difensiva, che avessero individuato piani di incremento della produttività di entità pari allo sgravio richiesto  o predisponto appositi piani di investimenti per il miglioramento delle ineffivcenze gestionali e produttive .

Al documento sono allegati la circolare n. 25 del 12.10.2015 (all.1), il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che  ha fornito le istruzioni per la concessione delle riduzioni contributive previste dal DI n. 17981/2015 e  l'elenco delle aziende ammesse all'agevolazione . Si tratta di :

LITOSUD S.r.l.  ad Unico Socio  – unità produttiva di ROMA
JACUZZI EUROPE SPA
TEKNO CISALL SRL
Electrolux Italia Spa
ELECTROLUX ITALIA SPA
ELECTROLUX ITALIA S.P.A.
MONDUS SERVICE SRL
MONDUS SERVICE SRL
JOHNSON & JOHNSON MEDICAL SPA
INNSE BERARDI SPA
ACCIAIERIE E FERRIERE DI PIOMBINO SPA
HALLEY CONSULTING SPA
GAMMASTAMP S.P.A.
NATUZZI SPA
ARCELORMITTAL PIOMBINO SPA – stabilimento di Luogosano (AV)
ARCELORMITTAL PIOMBINO SPA – stabilimento di Piombino (LI)