Legge di stabilità 2017: la no tax area per i pensionati

Nel disegno di legge di bilancio è prevista un ampia riforma del settore previdenziale  che va dall'anticipo pensionistico APE  alla possibilità di ricongiunzione  gratuita dei periodi assicurativi in gestioni diverse all'innalzamento  delle pensioni minime . Quest'ultimo punto in particolare si realizza attraverso due  misure specifiche :

  • l' Estensione  della "No Tax Area" ossia del reddito minimo non tassabile e  
  • l'erogazione della quattordicesima ad una classe piu ampia di pensionati e un innalzamento per chi già la riceveva 

Riguardo il primo punto la no tax area viene portata a 8,125 euro e il  beneficio spetta ai pensionati sotto i 75 anni . Gli aumenti e il numero di pensionati interessati , suddivisi per classe di reddito nella tabella che segue :

Pensione annua                      N. pensionati interessati       Beneficio medio (in €)

fino a 7.750€                                221.242                                 70

da 7.750 a 15.000                       1.696.249                                74

da 15.000 a 55.000                      3.974.513                                31


Un  documento  governativo pubblicato il 3 novembre scorso risponde anche a chi si chiede "Perché non viene estesa  la detrazione da lavoro dipendente a tutti i pensionati? "evidenziando che il costo  per questa misura ammonterebbe a 1,9 mld di euro all’anno , mentre   rendere tutte le pensioni esenti da tassazione comporterebbe una spesa pari al  2,2% del PIL contro lo  0,2% in Germania, 1,8% in Francia, 1,7% in Spagna.