Inps avverte: l’istituto non eroga prestiti

L'istituto nazionale di previdenza sociale non eroga prestiti e non li garantisce:  va prestata molta attenzione alla  pubblicità  ingannevole da parte di alcuni siti o istituti che propongono attività finanziarie usando impropiamente il logo INPS.

L'Inps ha dovuto precisare  nei giorni scorsi in un comunicato stampa che   esistono molti  siti non gestiti dall’Istituto,  che usano l’acronimo e il logo INPS per pubblicizzare l’attività svolta da società finanziarie che propongono  prestiti a lavoratori o pensionati .  Si specifica che : "Tali siti fanno capo a società, che hanno effettivamente  stipulato convenzioni con l’Istituto per la gestione dei prestiti.  ma in taluni casi l’uso dell’acronimo INPS  puo  indurre l’utente a ritenere che il  sito sia direttamente gestito dall’Istituto  e che erroneamente che il prestito sia erogato direttamente dall’Istituto" .

L'Inps chiarisce  quindi che, nei casi di prestito in convenzione,  l’INPS interviene solo nella fase di rimborso delle rate, attraverso la trattenuta  sullo stipendio o sulla pensione. Il prestito viene pertanto erogato dalla società  finanziaria.  Anche il prestito previsto nell’ambito della APE volontaria, che verrà erogato per finanziare l’anticipo di pensione, sarà erogato da banche o istituti finanziari e non dall’Istituto.