Contratti di ricollocazione nel Lazio

La Regione Lazio ha pubblicato un avviso pubblico rivolto ai propri residenti disoccupati da più di 12 mesi e che abbiano compiuto i 30 anni, per aiutarli nel loro reinserimento nel mondo del lavoro.
 L’Avviso prevede la possibilità di accedere allo strumento del contratto di ricollocazione della durata di sei mesi, attraverso la sua sottoscrizione da parte del CPI, del destinatario e dal soggetto accreditato scelto da quest’ultimo. In questo modo è fornito un percorso di orientamento specialistico al termine del quale sarà scelto l’accompagnamento al lavoro subordinato o autonomo.
 Dopo la sottoscrizione del contratto, il disoccupato si impegna quindi a svolgere alcune attività formative e di ricerca attiva dell’occupazione. Mentre il soggetto accreditato avvia l’attività di scouting per l’individuazione dei posti di lavoro disponibili, oppure, eroga una formazione imprenditoriale per sostenere la creazione d’impresa.
 
Per coloro che alla data del 1° settembre 2015 non siano percettori di alcuna forma di sostegno al reddito per disoccupazione involontaria  è erogata un’indennità di partecipazione pari a € 8.15 l’ora di attività. Nel caso di attivazione del tirocinio non è riconosciuta invece alcuna indennità di partecipazione a carico della Regione, poiché è già prevista a carico del soggetto ospitante e ammonta ad almeno € 400 lordi mensili.
 
La domanda di adesione all’Avviso deve essere presentata dal disoccupato a partire dalle ore 10.00 del giorno 30 settembre 2015 ed entro le ore 12.00 del giorno 9 ottobre 2015.