Bonus assunzioni per soggetti svantaggiati

La Regione Abruzzo ha attivato degli incentivi per i datori di lavoro che assumono soggetti svantaggiati over 30.
 In particolare, sono previsti dei “bonus assunzionali” in base alla tipologia contrattuale utilizzata:
  • 5.000 euro in caso di assunzione con contratto di lavoro a tempo pieno (pari o superiore a 30 ore settimanali) ed indeterminato, oppure in caso di trasformazione di un contratto a tempo determinato inferiore a 12 mesi in contratto a tempo indeterminato.
  • 2.000 euro per ogni soggetto target assunto con contratto a tempo determinato di almeno 12 mesi.
In ogni caso, l’erogazione del bonus avverrà per contratti a tempo indeterminato o determinato che prevedano un orario di lavoro non inferiore alle 20 ore settimanali e l’importo riconosciuto non potrà superare il 50% del costo salariale lordo calcolato sui 12 mesi successivi all’assunzione.
Non possono, comunque, richiedere il beneficio:
• i datori di lavoro che operano nel settore della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti agricoli;
• le agenzie di somministrazione relativamente al personale assunto e non utilizzato direttamente dalle agenzie stesse;
• i datori di lavoro committenti di lavoro a domicilio.
Le domande devono essere inviate tramite raccomandata A/R a partire dall’1 aprile fino al 15 aprile 2015, al seguente indirizzo: Regione Abruzzo – Dipartimento Politiche del lavoro, Istruzione, Ricerca e Università, Servizio Politiche per il lavoro e servizi per l’occupazione, Viale Bovio, 425, 65124. Pescara .