Lavoratori stranieri senza permesso: multe salate alle aziende

Il decreto 231 /2001 che prevede la responsabilità amministrativa dell’azienda e non solo quella personale del datore di lavoro per condotte illecite in tema di occupazione viene allargata dal decreto entrato in vigore oggi n. 109 del 16 luglio 2012 che la estende ai reati ex art. 2 comma 12 bis del Testo unico sull’immigrazione. In sostanza si prevede che occupando più di 3 lavoratori stranieri senza permesso o con permesso di lavoro scaduto o minori o in condizioni di lavoro pericolose la responsabilità non sarà solo personale del datore di lavoro ma allargata alla società che potrà essere sanzionata fino a 150mila euro

Lascia un commento