Fondo di solidarietà: accesso per le imprese agricole in caso di alluvioni e infezioni

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 152 del 3 luglio 2015 la Legge n. 91/2015, di conversione del Decreto Legge 5 maggio 2015, n. 51, recante “Disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi, di sostegno alle imprese agricole colpite da eventi di carattere eccezionale e di razionalizzazione delle strutture ministeriali.” Il decreto legge, all’art. 5, prevede l’accesso al Fondo di solidarietà nazionale, di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, per le imprese agricole, anche se costituite in forma cooperativa, che hanno subito danni a causa di eventi alluvionali e di infezioni di organismi nocivi ai vegetali, con priorità per quelli legati alla diffusione del batterio xylella fastidiosa, del dryocosmus kuriphilus (cinipide del castagno) e della flavescenza dorata, nel corso degli anni 2013, 2014 e 2015, dando la precedenza, nel caso del cinipide del castagno, alle imprese agricole che attuano metodi di lotta biologica.