Beni ai soci, allo studio l’inserimento della comunicazione in UNICO

Tra i 108 adempimenti fiscali considerati “inutili” o “obsoleti” o “doppi”, come emerso nel corso del convegno di Firenze di venerdì scorso, alcuni potrebbero essere inseriti direttamente in dichiarazione al fine di una semplificazione burocratica. Tra questi, vi potrebbe essere, a regime, anche la comunicazione dei beni concessi in uso ai soci, la cui scadenza è prevista attualmente per la fine di marzo 2013 (relativamente ai periodi d’imposta 2011 e 2012). E’ allo studio dei tecnici dell’Agenzia delle Entrate, infatti, su proposta degli operatori, l’inserimento di questo adempimento all’interno della dichiarazione dei redditi.

Lascia un commento