Si può presentare il modello 730/2021 precompilato congiunto?

Anche quest'anno sarà disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate il modello dichiarativo 730/2021 che potrà essere inviato fino al 30 settembre 2021. Anche quest'anno, il modello di dichiarazione 730 precompilato dall'Agenzia delle Entrate può anche essere presentato dai coniugi in forma congiunta, senza la necessità di rivolgersi ad un CAF o a professionista abilitato. Il sistema dell'Agenzia delle Entrate, pur non predisponendo direttamente la dichiarazione congiunta, dà la possibilità ai coniugi di unire le due dichiarazioni al momento della loro trasmissione. Il vantaggio della dichiarazioni congiunta è il pagamento/rimborso delle imposte direttamente nella busta paga o nella pensione del coniuge dichiarante. In questo caso, il contribuente che intende far eseguire le operazioni di conguaglio al proprio datore di lavoro o ente pensionistico deve barrare entrambe le caselle “Dichiarante” e “Dichiarazione congiunta”, mentre il coniuge deve barrare solo la casella “Coniuge dichiarante”. 

I requisiti per la dichiarazione congiunta 730/2021

Per congiungere le due dichiarazioni dei redditi è necessario che:
  • almeno uno dei due coniugi non sia esonerato dalla presentazione della dichiarazione;
  • i contribuenti redigano il modello 730 in quanto in possesso unicamente di redditi dichiarabili nel 730/2021.

Attenzione: non è possibile presentare il 730 in forma congiunta se:

  1. si presenta la dichiarazione per conto di incapaci (minori compresi)
  2. il decesso di uno dei due coniugi sia avvenuto prima della dichiarazione dei redditi.

Modalità con cui si possono congiungere i 730/2021 precompilati

Il sistema dell'Agenzia delle Entrate non propone direttamente la dichiarazione precompilata congiunta, ma ne prevede due distinte (una per ciascun coniuge). Per ottenere la dichiarazione 730/2021 congiunta è necessario seguire i seguenti passaggi:

  1. il dichiarante (cioè il coniuge che effettua il conguaglio) deve indicare nella propria area riservata il codice fiscale del coniuge congiunto;
  2. Il congiunto deve esprimere il consenso alla presentazione congiunta indicando, nella propria area autenticata, il codice fiscale dell’altro coniuge.
  3. Il prospetto di liquidazione presente nell'area riservata del dichiarante contiene i dati di entrambi i coniugi e un solo risultato. (*)
  4. Il dichiarante può inviare la dichiarazione 730/2021.

(*) Attenzione: una volta che i 730 sono congiunti, il coniuge dichiarante non può più modificare la propria dichiarazione.

Le unioni civili

Come indicato nelle istruzioni per la dichiarazione dei redditi 730/2021, in base a quanto stabilito dall’art. 1, comma 20, della legge n. 76 del 2016, le parole “coniuge”, “coniugi” o termini equivalenti si intendono riferiti anche ad ognuna delle parti dell’unione civile tra persone dello stesso sesso.

Lascia un commento